Smart building 2021, tra ristrutturazioni e costruzioni

Edilportale condivide un dato interessante sul mercato dello smart building pre pandemia: nel 2019 sono stati investiti oltre 8 miliardi di Euro in smart building ma solo 2 miliardi sono stati impiegati per soluzioni ritenute “intelligenti”.
Quali sono le opportunità dello smart building nei nostri progetti di ristrutturazione e costruzione?

Smart building per ristrutturazioni e costruzioni: cosa si intende?
I progettisti affermano che lo smart building ha rappresentato a livello di progetto il 15% del fatturato 2019, secondo questo contenuto di Edilportale. Il campione intervistato, che comprende anche le ESCo, evidenzia come gli investimenti in smart building riguardino soprattutto il settore terziario privato, che sceglie di investire in impianti più sicuri, efficienza energetica, allarmi e sicurezza, ma anche sistemi di automazione e metodi per controllare ed elaborare dati su sensori ed impianti, al fine di ottimizzare sempre più l’energia impiegata. Si va dai sistemi di videosorveglianza, al monitoraggio di pompe di calore, alla gestione “intelligente” dell’illuminazione.
Ma allora perché solo il 25% degli investimenti è stato fatto su progetti davvero smart? Principalmente per un problema legato alla ricettività delle normative europee da parte dell’Italia e dell’offerta di attività legate allo smart building e disponibili per pubblici e privati nelle aree energy, safety, security, comfort, health, general services.

Le potenzialità 2021
Insomma, lo smart building è un tema caldo su cui tutto il comparto edile si sta già concentrando, probabilmente con un approccio ancora esplorativo e per questo ridotto.
È innegabile che sia un’ottima opportunità per investire in ristrutturazioni e costruzioni e aumentare il valore degli immobili ad uso residenziale e industriale nei prossimi 5-10 anni. La domanda è: quanto velocemente riusciremo ad essere pronti e ricettivi a proporre e gestire progetti di smart building? Questo dipende da competenze, esperienze e professionalità; la sfida smart building per Sangiorgio è accettata: siamo già al lavoro.

Recommended Posts